Crucoli – Sono iniziati i festeggiamenti in onore di San Francesco di Paola protettore della frazione. A seguito della ventisettesima edizione del Cantabimbo, diretto da Gabriele Marino e Maria Aurea, condotto da Gianfranco Graziano, domani sarà la volta della tradizionale fiera ed a sera si potrà assistere al musical sulla vita di San Francesco da Paola curato da Michele Paulicelli, protagonista di “Forza venite gente”. Intitolato “…E sulle onde viaggiò”, il musical è stato realizzato in occasione del quinto centenario della morte del Santo protettore della gente di mare e degli emigranti. Il cast è composto oltre che da Paulicelli da Luca Proietti, Giancarlo Capo, Maurizio Meo, Riziero Bixio, Clizia Aloisi e Daniele Grammaldo Andrea de Bruyn e Gianluca Cecconello. Il momento più solenne della festa è previsto giorno 28 con la statua del Santo portata per le vie della frazione e poi in barca, mentre a sera salirà sul palco Irene Fornaciari. La comunità cattolica torrettana ha visto coincidere la novena dedicata al Santo con le festività per la Pasqua appena trascorsa che hanno riservato una piacevole e singolare sorpresa portando i chierichetti di trenta anni fa a ritrovarsi sull’altare della chiesa Madre nelle vesti di ministranti in ricordo dello scomparso parroco don Gennaro Cosentino. “Una giornata di raccoglimento, preghiera ma anche di gioia – ha detto don Antonio Salimbeni attuale parroco – un esempio per i più piccoli oltre che un grande gesto di devozione e di unione per la nostra comunità religiosa”. A seguito del celebrante la funzione religiosa, Padre Marcello, dell’ordine dei Paolini, in otto hanno attraversato la navata e postisi a fianco dell’altare, hanno servito la messa: Egidio Romano, attuale assessore comunale alla Cultura, Gabriele Marino, sottufficiale della Guardia di Finanza, Pietro Panza, architetto e dirigente dell’Ufficio tecnico comunale, Maurizio Le Rose, impiegato dell’Asp di Crotone, Luigi Aiello, geometra e consigliere comunale, Pasquale Turco, architetto, Michelangelo Greco, consigliere comunale e provinciale e Salvatore Strafaci avvocato.