Crucoli - Come di consueto ogni anno si è svolta a Torretta quella che nella zona è comunemente conosciuta come “Festa della Madonnina”. Ad essere festeggiata dai fedeli è la Madonna di Lourdes la cui statuetta in gesso, che riproduce la statua originale venerata in Francia, è posta in una teca di marmo e vetro, che si trova lungo la strada Statale “106”, come a proteggere chi la percorre. I festeggiamenti civili e religiosi in onore della Vergine si sono svolti nei pressi della teca, sfruttando la piazza con annessa area di parcheggio sorta nei pressi della villa comunale. Qui per il novenario i devoti si sono dati appuntamento tutte le sere per la recita del rosario, guidati da don Antonio Salimbeni, parroco della frazione, e dalle suore di Nostra Signora di Lourdes per poi portare la statua in processione per le vie del paese, accompagnata dalle luci delle fiaccole e sistemata sopra una vettura. Sul lungomare Kennedy lo spettacolo dei fuochi pirotecnici ha incantato il pubblico, specie quando è comparsa la scritta “Viva Maria”.




Don Antonio Salimbeni, il Sindaco Antonio Sicilia, l'assessore Gianfranco Gagliardi, il Vigile Arcangelo Coppola